Aggiornamento Covid corriere.png  - FAQ ?
You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

Per le amanti dell'amigurumi!

Per le amanti dell'amigurumi!

Ciaooo!

Dopo tanti mesi, sono tornata ad occuparmi della rubrica “Letture creative”, ma invece di presentarti un nuovo romanzo a tema, ho deciso di mostrarti dei libri che riguardano il mondo handmade, che secondo me vale la pena di leggere.

Le scorse volte avevo cominciato la saga Il negozio di Blossom Street”: una lettura leggera che aveva come protagonista Lydia, la proprietaria di un negozio (per l’appunto) di filati. Si tratta di sei volumi che per il momento ho accantonato: mentre il primo è stato un passatempo carino, il secondo, con la sua trama ripetitiva unita a vicende troppo zuccherose e surreali, mi hanno fatto dire “Okay, basta! Per un po’ vi metto da parte per dedicarmi ad altre letture”.

Se ti interessa recuperare le mie recensioni e saperne di più, ti lascio il link al mio blog personale: Risultati della ricerca per “blossom street” – Il Libro Ritrovato.

Ma torniamo al libro di oggi!

Qualunque sia la tecnica artigianale che si decide di praticare, la prima fonte che andiamo a cercare è sicuramente la carta scritta. È vero, al giorno d’oggi esiste Internet e con esso svariate pagine di tutorial, con foto annesse, ma personalmente ritengo che la forma originale sia la più accattivante: gli schemi si possono riporre in uno scaffale per essere consultati quante volte si vuole, senza che il nostro dispositivo sia necessariamente connesso ad una rete.

Lo sanno bene le nostre madri e nonne, che una volta avevano a disposizione solo manuali e riviste sfogliate fino a consumarle, trovando ispirazione per nuovi progetti da dedicare alle persone amate.

Anche io ho una predilezione per i libri, lo dico sinceramente, meglio ancora se realizzati con carta riciclata, per la salvaguardia dell’ambiente. Osservare per ore un dispositivo può essere deleterio per la nostra salute (non per niente porto gli occhiali da anni).

Ad ogni modo, oggi ti presento “Gli amici di Pica Pau”, manuale perfetto per chi ama l’amigurumi o vorrebbe iniziare questa arte.

pica pau

Come sicuramente saprai, l’amigurumi è una tecnica all’uncinetto usata per creare dei pupazzi. Il materiale più utilizzato è il cotone di medio spessore, come il nostro Fiocco, data la vastissima gamma di colori fra cui scegliere. Ma nulla ti vieta di provare anche con altri filati, come la lana o la microfibra, tenendo conto della maggior elasticità del risultato.

Ecco la scheda tecnica del libro “Gli amici di Pica Pau”:

Autore: Yan Schenkel

Editore: Il Castello

Traduzione: Bertoncini Simonetta

Rilegatura: Brossura

Numero di pagine: 160

Anno di pubblicazione: 2018

Isbn: 9788865209851

Partiamo dall’autrice, una designer argentina che ha fondato il mondo di Pica Pau, costituito da simpatici animaletti colorati, che ricalcano le fattezze di creature reali e immaginarie. Non solo, ha all’attivo anche numerosi progetti ed eventi dedicati ai bambini, comprese altre pubblicazioni a tema. All’interno del volume descrive brevemente la sua storia e come si è approcciata a questa tecnica, un evento avvenuto sorprendentemente per caso, dato che per anni si era dedicata solo alla maglia.

Segue tutta una parte rivolta soprattutto alle principianti, dove compare un excursus sulla tecnica dell’uncinetto, quali sono le tipologie di ferri da usare, l’impugnatura, i punti principali e i diversi filati utilizzabili, con aspetti positivi e negativi di ciascuna categoria. Il tutto corredato da tabelle esplicative (utilissime per altro) e foto realizzate dalla Yan Schenkel stessa e Matìas Gorostegui.

Tutto ciò viene racchiuso in una cinquantina di pagine, come introduzione alla tecnica e preparazione con gli strumenti adeguati. Una serie di immagini occupanti due pagine presentano gli amici di Pica Pau, ovvero 20 personaggi realizzabili con l’amigurumi: per ciascuno viene indicato il nome, un accenno di storia (ricordiamoci che stiamo parlando di pupazzi per bambini che hanno una loro precisa biografia cartoonesca), i materiali necessari e lo schema scritto diviso in sezioni.

Se sei alle prime armi e non sai da dove cominciare, tieni conto che nella prima pagina di ogni personaggio viene anche indicato il livello di difficoltà e ogni pattern è ricco di immagini esplicative.

Come l’autrice stessa ci tiene a ribadire più volte, tutte le regole contenute nel volume non sono ferree, ma solo uno spunto, una sorta di linea guida. Infatti, qualsiasi pratica handmade ad un certo punto viene attuata secondo delle modalità personali, rendendo il risultato sempre unico e irripetibile.

Personalmente, trovo questo libro ben fatto, perché si adatta perfettamente anche a chi sta prendendo in mano l’uncinetto per la prima volta e lo fa in maniera divertente, attraverso dei personaggi dolcissimi, colorati e originali, nati dalla mente brillante di Yan Schenkel.

Se ti interessa acquistarlo, su Amazon non è al momento disponibile, ma lo puoi trovare su Ibs oppure Unilibro, con un prezzo poco inferiore ai 20€.

Navigando in rete ho scoperto che di recente è stato pubblicato un altro volume, con 20 nuovi e simpaticissimi personaggi del mondo Pica Pau, questa volta disponibile anche su Amazon quasi allo stesso prezzo. Codice ISBN: 9788827602713

“El mundo de Pica Pau”, invece, il primissimo volume della serie, per quanto ne so non esiste tradotto in italiano.

Ti piacciono gli amigurumi? Ecco altri articoli che potrebbero interessarti:

-          Top 5 fiori all’uncinetto

-          Astuccio Purrito Pouch, schema scritto

-          Arcobaleno solidale, schema scritto

Alla prossima!

Julia

 

Categorie

Archivio

Articoli popolari

Articoli recenti

Latest Comments

Tags Post