Aggiornamento Covid corriere.png  - FAQ ?
You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

TOP 5 FIORI ALL'UNCINETTO

TOP 5 FIORI ALL'UNCINETTO

Buongiorno ragazze!

Finalmente è giunta la primavera! Eh sì, non amo molto l’inverno: il freddo, il raffreddore, la neve, il raffreddore, la natura momentaneamente morta, il raffreddore…non vedevo l’ora di vedere il mio giardino fiorire.

Difatti, al momento sono in sboccio i narcisi gialli, le pallide primule, le violette, i pruni selvatici con i loro piccoli fiorellini bianchi. Insomma, in mezzo a tante bellezze non potevo non pensare ad una piccola top a tema! Così, armata di cotone e uncinetto n 3, sono andata alla ricerca di qualche schema carino da condividere. Sono talmente piccoli che vi bastano avanzi già presenti in casa, ma se doveste essere a corto di colori, vi consiglio il Fiocco in tutte le sue varianti oppure, per chi fatica a gestire eventuali sfilacciamenti, c’è il Perlina, fortemente ritorto.

Ecco a voi le mie cinque proposte di fiori!

LEGENDA: cat = catenella/e; mbss = maglia bassissima; mb = maglia bassa; mma = mezza maglia alta; ma = maglia alta; mad = maglia alta doppia; mat = maglia alta tripla (filo 3 volte sull’uncinetto); aum = aumento; arch = archetto; salt = saltare

1.INIZIAMO CON LA SEMPLICITA’

fiore semplice

Partiamo con un modello base alla portata di tutti, realizzabile con due colori con alternative infinite, composto da un pistillo rotondo e una corolla a sei petali. Non si tratta di uno schema ispirato a un fiore reale, ma si presta a diventare una decorazione carina da applicare a vestiti per bambini, per esempio.

-anello magico

-Giro 1: 3 cat, 11 ma, chiudere con 1 mbss nella terza cat di inizio;

-Giro 2: cambio colore, spostarsi con mbss nella prima ma disponibile, *1 mbss + 1 cat + 1 mma + 2 ma + 2 mad + 2 ma + 1 mma + 1 cat nella stessa ma, salt  1 ma di base*. Chiudere il giro con 1 mbss nella prima mbss.

2.TULIPANI

tulipani

Ecco il primo schema ispirato ad un fiore reale, composto dalla lavorazione di tre dischi, uniti fra loro con la colla e cucito per darne la tipica forma simile a dei boccioli rivolti all’insù. Naturalmente, potete aumentare il numero dei dischi per ottenere delle corolle più grosse. Nel nostro caso abbiamo utilizzato un colore per la base e uno di contrasto per il contorno. La procedura che presentiamo va ripetuta per ogni disco.

-anello magico (ogni giro andrà chiuso con 1 mbss nella prima maglia di inizio giro)

-Giro 1: 6 mb

-Giro 2: 1 aum su ciascuna mb (tot 12)

-Giro 3: *1 mb, 1 aum* (tot 18)

-Giro 4: *2 mb, 1 aum* (tot 24)

-Giro 5: *3 mb, 1 aum* (tot 30)

-Giro 6: cambio colore, 1 mb in ciascuna mb. (tot 30)

Per darne la forma, arrotolare un petalo al centro incollando le estremità, poi avvolgerlo con gli altri due e cucire il tutto.

3.ROSA SBOCCIATA

rosa

Forse il più romantico dei fiori e tra i più semplici da realizzare. Esistono davvero tante varianti, da quelle che prendono diversi petali separati, all’unica riga arrotolata. Quest’ultimo mi sembrava il più versatile, perciò ve lo ripropongo, aggiungendo una piccola chicca di valore centrale: una perla lucida per conferire brillantezza.

-Avv 37 cat

-Riga 1: 1 mb nella seconda cat dall’uncinetto, 35 mb

-Riga 2: svoltare, *3 cat + 3 ma nella stessa mb, 3 cat + 1 mbss nella mb seguente* x 3 volte, *3 cat, 2 ma in ciascuna delle due mb seguenti, 3 cat, 1 mbss nella successiva mb* x 3 volte, *4 cat, 2 mad in ciascuna delle seguenti 3 mb, 4 cat, 1 mbss nella successiva* x 5 volte.

Avrete così ottenuto una striscia con petali di diverse misure. Avvolgetela lasciando al centro quelli più piccoli e fermate il tutto con delle cuciture. Incollate al centro la perla.

4. VIOLA DEL PENSIERO

viola

Un fiore comune in Europa che, nonostante il nome, è possibile vedere in tante tonalità diverse che comprendono anche il giallo, il rosa, l’azzurro e il bianco. Vista la sua particolarità, lo schema non è molto semplice e si articola in diversi step, nel quale andrà lavorato un petalo alla volta.

-anello magico con il giallo ocra, 10 mb e chiudere con 1 mbss. (Questo è il pistillo)

Petalo grande in basso.

-Riga 1: prendere il colore 1 più scuro, agganciarsi ad una mb, 2 cat ( vale come mb), 3 mb di seguito.

-Riga 2: lavorare sulle mb appena fatte, svoltando il lavoro! 3 cat (vale come ma), 1 ma, 2 mad in ciascuna delle 2 mb successive, 2 ma nella seconda cat della riga precedente.

-Riga 3: cambiare colore e agganciarsi alla base dell’ultima ma del giro precedente! 1 cat + 1 mb nella gamba della ma, 1 mb + 1 cat + 1 ma + 1 cat sulla cima della ma, 1 mad + 1 mat nella ma successiva, 2 mad in ciascuna delle 4 mad successive, 1 mat + 1 mad + 1 cat nell’ultima ma, 1 ma + 1 cat + 1 mb nella terza cat della riga 2, 1 mb nella cat successiva, 1 mbss nella cat successiva.

Petalo piccolo anteriore.

-Riga 1: prendere il colore scuro! 2 cat (vale come mb), 2 mb agganciandosi alle maglie gialle del pistillo.

-Riga 2: 3 cat (vale come ma), svoltare, 1 mad nella prima mb, 1 mad nella seconda mb, 1 mad + 1 ma nella seconda cat della riga 1.

-Riga 3: cambiare colore e agganciarsi alla base dell’ultima ma della riga 2! 1 cat + 1 mb nella gamba della stessa ma, 1 mb + 1 cat + 1 ma + 1 cat sulla cima della ma, 1 mad + 1 mat + 1 cat nella mad successiva,  2 mad + 1 cat nella mad successiva, 1 mat + 1 mad + 1 cat nella mad successiva, 1 ma + 1 cat + 1mb nella terza cat della riga 2, 1 mb in ciascuna delle 2 cat successive.

Ripetere lo schema per l’altro petalo piccolo anteriore, terminando in questo modo, le maglie gialle dei pistilli.

Ora ci occupiamo dei due petali posteriori. Per farlo bisogna costruire un archetto come base di lavorazione di entrambi, perciò con il colore scuro agganciarsi nella prima mb del petalo grande e lavorare sul retro. Fare 4 cat, 1 mb alla base della seconda cat della riga 1 del petalo grande.

Petalo posteriore.

-Riga 1: 4 cat (vale come mad), 3 mad sopra l’arch appena creato.

-Riga 2: 3 cat (vale come ma), 1 mad nella prima mad, 2 mad in ciascuna delle due mad successive, 1 mad + ma nella quarta cat della riga 1.

-Riga 3: cambiare il colore e agganciarsi alla base della prima mad della riga 1, 1 cat + 1 mb nella gamba della mad, 1 mb sulla cima della stessa, 1 mb in ciascuna delle due prime cat della riga 2, 2 mb + 1 cat + 1 ma + 1 cat nella terza cat della riga 2, 2 mad sopra la mad successiva, 1 mad in ciascuna delle 3 mad successive, 2 mad + 1 cat nella mad seguente, 1 ma + 1 cat + 1 mb nell’ultima mad, 3 mb nella gamba della ma, 1 mb in ciascuna delle 2 cat successive della riga 1.

Rimane un ultimo petalo posteriore che seguirà lo stesso schemino appena mostrato agganciandosi sul retro, nello stesso archetto di 4 cat.

5.FIORE SUPER PETALOSO

petaloso

Terminiamo questa breve lista con un altro pattern di fiore inventato, con numerosi petali e con un diametro superiore ai 10cm. Volendo, vista la forma, può vagamente ricordare la calendula, ma i colori sono completamente diversi. Le tonalità che ho scelto io sono accostati in modo molto, come dire, strano :P il risultato sembra un fiore marziano dai toni fosforescenti. Ma ciò che importa a noi è lo schema di realizzazione :)

-colore A! anello magico, 3 cat, 18 ma e chiudere il giro nella prima ma.

-colore B! in ciascuna ma di base: 13 cat, 1 mma nella terza cat dall’uncinetto, 1 mma nella cat seguente, 6 ma di fila, 3 mma nelle ultime 3 cat, 1 mbss nella ma alla base. Poi agganciarsi con una mbss nella ma seguente e ripetere lo schema dalle 13. Ripetere per tutte le ma di base, fino ad ottenere 18 petali del fiore.

-colore C! agganciarsi con 1 mbss alla prima mbss alla base di un petalo e lavorare tutto il contorno dei petali con mb. Terminato il giro vi ritroverete alla base di un petalo, perciò spostatevi con mbss fino alla quinta mb dalla punta del petalo, fate 3 cat, agganciatevi con 1 mbss nello stesso identico punto del petalo successivo sulla sinistra. Ripetete lo stesso procedimento proseguendo in senso antiorario per far si che i petali rimangano ben estesi. 

Questi erano cinque schemi per realizzare fiori diversissimi fra loro, ma sempre belli e scenici. Potreste creare un vaso finto oppure usarli per decorare i vostri progetti. A voi la scelta!

Noi vi diamo appuntamento al prossimo articolo!

Alla prossima!

Julia Volta

 

Categorie

Archivio

Articoli popolari

Articoli recenti

Latest Comments

Tags Post