Aggiornamento Covid corriere.png  - FAQ ?
You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

Punti e Spunti 4: top 5 granny a spirale

Punti e Spunti 4: top 5 granny a spirale

Buongiorno ragazze!

Con l’arrivo della primavera, è iniziata la moda del granny che abbiamo trovato ovunque: prima sulle borse, come la nostra Fiore Africano (il cui schema scritto trovate qui), poi nelle giacche, nelle coperte e persino nelle babbucce, viste proprio oggi su un gruppo Facebook.

Ma chi pratica l’uncinetto da anni, ormai lo sa che circolano nel web da molto tempo e per questo motivo esistono veramente migliaia di schemi provenienti da tutto il mondo! Oggi vorrei proporvi 5 schemi scritti di mattonelle a spirale, non troppo difficili, ma dal grande effetto scenico. Si tratta della seconda top a tema granny. Se desiderate recuperare la prima, cliccate qui!

Prima di iniziare, preciso che per realizzarle ho utilizzato il cotone Fiocco, presente nel nostro shop in tantissimi colori, lavorato con uncinetto n. 3,5. Mi scuso in anticipo se nelle immagini non sono molto precise! Il senso è quello di dare un’idea del motivo finale.

LEGENDA

Cat = catenella; mbss = maglia bassissima; mb = maglia bassa; mma = mezza maglia alta; ma = maglia alta; mad = maglia alta doppia; salt = saltare; arc = archetto; aum = aumento; *…* = motivo ripetuto

1.Piccolo fiore

gr1

Quando ho provato questo schema, non pensavo che venisse così piccolo, con i suoi 6,5cm per lato, ma tutto sommato l’ho trovato carino. Anche se non si vede molto, i petali si dispongono un po’ a spirale, in quanto la lavorazione delle maglie procede “storta”. Ma vediamo più nel dettaglio lo schema.

-anello magico (oppure 6 cat chiuse con una mbss).

-Giro 1: 1 cat (NON funge da mb), 8mb all’interno del cerchio e chiudere con 1mbss nella prima mb;

-Giro 2: 1 cat, *1mb sulla prima mb, 3 cat, 3 ma all’interno delle gambette laterali sinistre della mb appena fatta, salt 1 mb di base* fino a terminare il giro. In totale verranno 4 gruppi di ma con 3 cat ciascuno. Chiudere con 1 mbss nella prima mb.

-Giro 3: 1 cat, 1 mb, *3 cat, 3 ma entrando nelle gambette a sinistra della mb appena fatta, 1 mb nella terza cat del gruppo di ma sottostanti, 3 cat, 3 ma entrando nelle gambette a sinistra della mb appena fatta, 1 mb sopra la mb del giro precedente* fino a fine giro. Chiudere con 1 mbss nella prima mb. In totale si avranno 8 gruppi di ma con 3 cat ciascuno.

-Giro 4: 4 cat, 1 mad, 2 cat, 7 mb (una su ciascuna m sottostante, comprese le 3 cat), *2 cat, 2 mad che si agganciano alla mb del giro precedente, 2 cat (questo è l’angolo della mattonella), 7 mb* fino a fine giro. Chiudere con 1 mbss nella quarta cat di inizio giro.

Volendo la piastrella può concludersi così, ma come vedete dalla foto, ho voluto aggiungere un altro giro di mb con agli angoli due gruppi di 3 ma separati da 1 cat. Probabilmente sarebbe stato meglio fare gruppi di mma, per dare anche una forma meno ondulata, ma tant’è.

2.Fiore in esagono, larghezza 10cm

gr2

Uno schema che visivamente apprezzo di più, forse perché è più traforato e usando i colori giusti, il motivo diventa ben visibile. La particolarità sono i petali centrali che, disposti leggermente a spirarle, sembrano in movimento. Ecco come realizzarlo:

-anello magico o 6 cat chiuse a cerchio con 1mbss;

-Giro 1: 1 cat, 12 mb nel cerchio e chiudere con 1mbss sulla prima mb;

-Giro 2: 3 cat, *1 ma nella stessa mb, 8 cat, salt 1 mb, 1 ma nella mb successiva*. Chiudere le ultime 8 cat nella prima ma con 1 mbss. In totale si avranno 6 ma.

-Giro 3: spostarsi con mbss sulla terza cat del primo gruppo di 8 cat, *3 cat, 8 ma all’interno dell’arc, 1 mbss nella terza cat del gruppo di 8 cat successivo*. L’ultima ma si aggancerà alla base delle 3 cat iniziali, avendo in totale 6 petali.

-Giro 4: a questo punto, chi vuole può cambiare colore, come ho fatto io, quindi agganciarsi sulla terza cat di un qualsiasi gruppo di ma che fanno da petali, altrimenti spostarsi fino a quel punto con mbss. 3 cat, 5 ma (1 su ciascuna m di base), *6 cat, 6 ma a partire dalla terza cat del gruppo di ma successive*. Chiudere con 1 mbss nella terza delle 3 cat iniziali.

-Giro 5: 3 cat, 1 ma su ciascuna m, *giunti all’arc procedere in questo modo: 1 ma nelle prime 3 cat, 3 cat, 1 ma nelle successive 3. Proseguire con 6 ma (1 su ciascuna m alla base)*. Chiudere con 1 mbss nella terza delle 3 cat iniziali.

3.Spirale di quadrati, larghezza 10cm

gr3

Ecco una piastrella dal motivo più geometrico che, realizzata con più colori, dà l’impressione che ci siano quadrati sempre più grandi che ruotano in continuazione. Su Pinterest l’ho visto applicato su un cuscino e in quelle dimensioni l’effetto è ancora più sorprendente. Ecco lo schema:

-anello magico o 5 cat chiuse con 1 mbss;

-Giro 1: 1 cat, 8 mb all’interno del cerchio e chiudere con 1 mbss nella prima mb;

-Giro 2: 1 cat, *2 mb nella mb sottostante*. In totale avrete 16 mb da chiudere nella prima mb con 1 mbss.

-Giro 3: 3 cat (funge da ma), 1 mma, *1 mb, 1 mma, 1 ma, 1 mma*. Alla fine del giro chiudete con 1 mbss nella terza cat iniziale e avrete ottenuto un quadratino. Io ho realizzato anche il prossimo giro prima di cambiare il colore.

-Giro 4: 1 cat + *1 mb nella stessa base, 1 mma, 1 ma, 1 mad, 4 cat* fino a fine giro. Chiudere con 1 mbss nella prima mb.

-Giro 5: agganciarsi con il nuovo colore nella prima delle 4 cat, 1 cat, *2 mb, 2 mma (queste ultime 4 si lavorano sulle 4 cat del giro precedente), 2 ma, 2 mad, 4 cat*. Chiudere con 1 mbss nella prima mb.

Da questo momento in poi, ad ogni giro bisogna cambiare colore, agganciandosi sempre nella prima cat di ogni arc. Da lì, ad ogni giro, aumentare progressivamente il numero delle maglie (1 in più per ogni tipo). Nella mia mattonella non ho fatto un giro di cornice, infatti i bordi sono un po’ storti seguendo il motivo sottostante. Se voi, però, desiderate fare un bordo finale più dritto, eseguite dapprima un giro di ma, una su ciascuna m, catenelle comprese, creando ogni angolo con 3 cat. Nei due giri successivi fare 1 mma su ciascuna m, ma giunti agli angoli, lavorare 2 mma + 2 cat + 2 mma nell’arc.

4.Spirale colorata

gr4

Una piastrella rotonda molto allegra, soprattutto se di adottano colori particolarmente accesi. La lavorazione sembra complessa, ma in realtà è solo leggermente più macchinosa delle precedenti, in quanto ad ogni giro si lavorano più colori. Pertanto, prima di tutto è meglio munirsi di marcapunti per non perdere le maglie e poi bisogna fare attenzione a non ingarbugliarsi con i fili dei gomitoli attaccati al lavoro. Nella mia mattonella i colori sono solo 4, ma una volta compreso il meccanismo, potrete utilizzarne quante ne volete. Ecco come procedere:

-anello magico o 6 cat chiuse con 1 mbss;

-Giro 1: procurarsi almeno altri 3 colori da aggiungere al primo, da agganciare tutti al cerchio. Per ciascuno eseguire 1 mb, 1 mma e 1 ma. Verranno fuori 4 gruppi colorati, da non unire fra loro, ma per evitare che si disfino, fermare le asole con i marcapunti.

-Giro 2: ripartite dall’ultimo colore ed eseguire 2 ma su ciascuna m del colore successivo. Poi reinserire il marcapunti. Ripetere lo stesso procedimento anche per gli altri 3 colori. Consiglio di usare un marcapunti diverso anche per stabilire il punto di inizio del giro stesso, per evitare di confondersi. Già da questo punto sarà possibile vedere la spirale prendere forma.

-Giro 3: con ciascun colore eseguire (1 ma, 1 aum) x 3 volte sulle maglie del colore successivo e apporre i marcapunti.

Da adesso in poi, la lavorazione procede aumentando di 1 il numero delle ma prima dell’aumento. Quindi, per esempio, nel quarto giro si avranno (2 ma, 1 aum) x 3 volte su ciascuna maglia del colore successivo. E così via, fino ad ottenere la misura desiderata, che potrebbe essere quella di un tappeto, o di un sottopentola. La mia mattonella di esempio ha un diametro di 10cm, per esempio, ideale come sotto tazza. Quando avete raggiunto la grandezza che più vi piace bisognerà finire con ciascun colore come l’inizio: con 1 mma, 1 mb e 1 mbss per chiudere.

4.Spirale 3d, larghezza 12 cm

gr5

Non so se sia un effetto previsto o causato da un mio errore, ma quando ho concluso la lavorazione, il motivo centrale risultava in rilievo e la cosa non mi è affatto dispiaciuta. Rispetto alla precedente mattonella, si lavora con un solo colore. Per altro, ho visto che di recente i noti designer Giuliano e Giusy Marelli hanno usato lo stesso motivo per una gonna a portafoglio. Ecco lo schema:

-anello magico o 5 cat chiuse con 1 mbss;

-Giro 1: (3 cat, 3 mb) x 4 volte, ottenendo in totale 12 mb. Siccome è una spirale, non bisogna chiudere i giri con mbss!

-Giro 2: *4 cat, 2 mb all’interno della terza cat del giro precedente, 2 mb, salt 1 mb*. Alla fine del giro avanzerà una mb alla base.

Da ora in poi continuare la lavorazione cominciando ogni giro con 4 cat, poi proseguire con 2 mb sempre sull’ultima cat delle quattro del giro precedente e 1 mb su ciascuna m sottostante, saltando sempre l’ultima del gruppo. In questo modo, vedrete che progressivamente aumenterà il numero delle mb, ma il motivo si sposta formando una spirale. Dal giro 7 compreso, le cat di separazione diventano 5 e le prime mb da lavorare prenderanno le ultime due cat (una su ciascuna cat). Dal giro 12 la lavorazione cambia.

-Giro 12: *8 cat, salt 2 mb, 10 mb* (si inizia a creare la base per il motivo negli angoli).

-Giro 13: *4 cat, 1 mb, sulla terza cat, 4 cat, 1 mb sulla sesta cat, 4 cat, salt 2 mb, 7 mb*

-Giro 14: *4 cat, 1 mb nella seconda cat del primo arc, 4 cat, 1 mb nella seconda cat dell’arc successivo, 4 cat, 1 mb nella cat subito dopo, 4 cat, 1 mb nella terza cat del terzo arc, 4 cat, salt 2 mb, 4 mb, salt 1 mb*

-Giro 15: 1 mb su ciascuna m o cat, saltando le mb negli archetti. Nei quattro angoli, fare 2 cat di separazione e chiudere con 1 mbss nella mb iniziale.

Eccoci qui, 5 mattonelle diverse per darvi altri spunti di fantasia.

Noi vi diamo appuntamento al nostro prossimo articolo! E già che ci siamo, vi auguriamo buone vacanze!

Alla prossima!

Julia

Categorie

Archivio

Articoli popolari

Articoli recenti

Latest Comments

Tags Post