Aggiornamento Covid corriere.png  - FAQ ?
You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

Maglia ai ferri di Mani di Linda

Maglia ai ferri di Mani di Linda

Nel momento in cui scrivo questo articolo ho come l’impressione che l’estate stia già finendo, forse perché le vacanze le ho già fatte e mi sembra di essere tornata una vita fa. Perciò mi viene naturale pensare di più ai progetti autunnali…

È anche vero che ormai negli ultimi anni sembra che le stagioni si siano spostate e si ha la speranza che fino a novembre inoltrato ci sia ancora quel piacevole clima mite che ci consenta di sfoggiare capi di mezza stagione, se non proprio estivi.

Poi, per chi ha la mano più lesta del West, agosto rappresenta l’ultimo mese per realizzare gli ultimi progetti a prova di caldo, da sfoggiare sotto una giacca oppure durante delle vacanze fuori stagione.

Ad ogni modo, è il momento migliore per presentare la meravigliosa maglia Marina a maniche corte, progettata e creata da Mani di Linda, un’amica creativa che realizza capi in maglia e accessori handmade.

Linda ci racconta di aver imparato a lavorare i ferri da bambina, grazie al prezioso aiuto della nonna, ma solo qualche anno fa ha deciso di riprenderli in mano, imparando anche altre tecniche come il chiacchierino (merletto costruito con una serie di nodi, anelli e catene n.d.r.). Con l’aiuto della sorella ha poi scoperto i ferri circolari e, come molte di noi, non li ha più mollati!

Per saperne di più sui suoi lavori, ti invito a dare un’occhiata alle sue pagine social, ovvero mani_di_linda su Instagram, l’omonimo canale YouTube per i video tutorial e la pagina ufficiale Facebook per rimanere sempre aggiornati.

Tornando alla maglia, devi sapere che è stata realizzata utilizzando uno dei filati di punta del negozio Filati Romance, ovvero Poiano, 100% bambù morbido e fresco, disponibile in diversi elegantissimi colori, fra cui il Celeste, scelto proprio da Mani di Linda.

Se desideri valutare delle alternative, ti suggerisco di provare anche il Canna da Zucchero Lux, che oltre a conferire un effetto setoso delicato sulla pelle, dona brillantezza al risultato finale.

In alternativa, se stai cercando qualcosa di più colorato che ti dia maggiori sfumature nel corso della lavorazione, non perderti il filato Good Morning Batik in misto lana!

Ma passiamo ora allo schema scritto che Mani di Linda ha deciso di condividere direttamente con noi!

---

Occorrente:

2 gomitoli da 100 grammi di filato Poiano di Filati Romance.

Ferri 4

Campione a maglia rasata 10 cm x 10 cm: 20 maglie 26 ferri.

Punte per lavorare ai ferri circolari (punte corte per il magic loop) e cavo da 20 (due) / 60 cm (uno) e 80 o

100 per magic loop, altrimenti gioco di 4 ferri num. 4

Premessa:

La maglia si sviluppa dall’alto in basso. Prima lavorare il collo, lo sprone, dividere le maniche e il corpo,

lavorare il corpo e chiuderlo. Alla fine, lavorare una rifinitura per ogni manica e chiuderle.

Guardare le misure della maglia finita, se la manica e il sottomanica possono risultare strette aggiungere

allo schema dello sprone 4 (o più giri) in questo modo: all’inizio ripetere due volte i ferri 1, 2 e alla fine dello

schema ripetere 2 volte i ferri 40, 41 (verranno così aggiunti 4 giri di lavoro e il sottomanica risulta più

basso). Se si vogliono aggiungere altri giri basterà ripetere altre volte questi ferri sia sotto che sopra per far

rimanere centrato il disegno. Consiglio, comunque, sempre di provare il capo durante la realizzazione per

vedere come sta procedendo il lavoro.

maglia marina

Iniziare dal collo:

Caricare 120 maglie e chiuderle ad anello inserendo un marcapunto ad inizio giro.

Lavorare: 1 giro a diritto, 1 giro a rovescio, al giro successivo iniziare lo schema A.

schema A

legenda

Partire dopo il marcapunti lavorando lo schema avendo cura di ripetere 9 volte la parte centrale e finire come indicato.

In pratica si faranno: 5 dir, 3 rov, 9 dir, 3 rov (ripetere 9 dir-3 rov per 9 volte in tutto) e terminiamo con 4 dir.

In questo modo il marcapunto segnerà la metà dietro del lavoro e il disegno sarà centrato.

In totale verranno 10 coste a diritto (9 dritti), alternate a 10 coste a rovescio (3 rovesci).

Continuare seguendo lo schema e facendo gli aumenti segnati da +.

Gli aumenti vanno fatti in questo modo: un aumento sollevato a rovescio ritorto a inizio e fine costa

rovescia (vedere lo schema). Nello schema le caselle in verde non vanno considerate.

Arrivati al termine dello schema si avranno 240 maglie (in tutto abbiamo aumentato 120 maglie).

Dopo aver finito il ferro 41 iniziare dal marcapunti facendo 38 maglie a rovescio, passare 44 maglie su un

cavo in attesa (sarà la manica), avviare sul ferro 10 maglie per il sottomanica e mettere un marcapunto in

mezzo a queste maglie (5, marcapunto, 5), lavorare a rovescio 76 maglie, passare in attesa 44 maglie (per la

manica), caricare sul ferro 10 maglie per il sottomanica e mettere un marcapunto in mezzo a queste maglie

(5, marcapunto, 5), lavorare 38 maglie a rovescio.

Ora andare avanti con il corpo (172 maglie). Lavorare un giro a diritto (partendo sempre dal marcapunto

posteriore) e un giro a rovescio.

Continuare a diritto per tutto il corpo e fare gli aumenti o le diminuzioni in questo modo:

Aumento: aumento sollevato dritto da fare in questo modo, quando rimane una maglia dal marcapunto

laterale lavorare un aumento, lavorare una maglia, spostare il marcapunti, lavorare una maglia, fare il

secondo aumento, continuare con il giro. Ripetere gli stessi aumenti al secondo marcapunto laterale dello

stesso giro (4 maglie aumentate nel giro).

Diminuzione: a una maglia dal marcapunto lavorare due maglie insieme, lavorare una maglia, spostare il

marcapunti, lavorare una maglia, spostare una maglia, lavorare una maglia e accavallare la maglia di prima,

continuare con il giro. Ripetere le stesse diminuzioni al secondo marcapunto laterale dello stesso giro (4

maglie diminuite nel giro).

Questa maglia è sfiancata, se la si vuole fare più “dritta” ci saranno da fare meno diminuzioni e più aumenti,

è da valutare in base al proprio gusto.

Io ho lavorato in questo modo:

Diminuire 4 maglie (due da un lato e due dall’altro) dopo 6 cm, 4 cm, 4 cm, 4 cm, 4 cm (152 maglie al

termine delle diminuzioni). Successivamente aumentare 4 maglie dopo 3 cm, 3 cm, 3 cm, 3 cm (168 maglie

al termine degli aumenti). Continuare a diritto per 1 cm, successivamente lavorare un giro a diritto

aumentando 2 maglie (aumentare una maglia dopo ogni segnapunti laterale) e successivamente lavorare lo

schema B ripetendolo per 17 volte (170 maglie). Le maglie aumentate all’interno dello schema servono

perché il fondo resti morbido.

Al termine dello schema lavorare un giro a rovescio, un giro a diritto, un giro a rovescio, un giro a diritto e

successivamente chiudere a diritto tutte le maglie.

schema B

Maniche:

Riportare le 44 maglie in sospeso a un lato del lavoro sui ferri a doppia punta/ferri circolari corti n° 4 mm–

inoltre, riprendere 14 maglie nelle 10 nuove maglie avviate sotto la manica = 58 maglie. (Le maglie riprese

vanno riprese dalle 10 maglie e da quelle laterali in modo da chiudere meglio la manica e renderla più

comoda).

Iniziare 6 giri in circolare lavorando le maglie come si presentano (diritto su diritto e rovescio su rovescio, le

nuove maglie vanno lavorate a diritto). Per cominciare il giro io sono partita dopo le 14 maglie riprese.

Mettere un marcapunto ad inizio del giro.

Dopo i 6 giri (si può fare la manica anche più lunga se si vuole), fare un giro a rovescio, un giro a diritto in

cui lavorare 6 aumenti sollevati a diritto ogni 9 maglie (a fine giro rimarranno 4 maglie da lavorare a diritto).

Quindi ci sono 64 maglie. Lavorare un giro a rovescio e un ultimo giro a diritto.

Ora chiudere la manica a diritto ma in questo modo: per far sì che la chiusura resti morbida, ogni 4 maglie

chiuse fare un gettato e chiuderlo come se fosse una maglia. Se si vuole un effetto meno morbido fare il

gettato ogni 5 maglie o come si preferisce.

Finire l’altra manica allo stesso modo.

Nascondere le codine e la maglia è già pronta!

---

Piaciuto lo schema? Vieni a condividere nel nostro gruppo Facebook "Uncinetto, maglia e filati con CrochetRomance" la tua versione!

Alla prossima!

Julia Volta - blogger, articolista ed editor freelance, con la passione per la scrittura e la lettura fin dall'infanzia. Hai bisogno di qualcuno che scriva gli articoli per te? O di una correzione prima di pubblicare? Contattami all'indirizzo julia.illibroritrovato@gmail.com. Il primo articolo di prova fino a 1000 parole è gratuito!

Categorie

Archivio

Articoli popolari

Articoli recenti

Latest Comments

Tags Post