Aggiornamento Covid corriere.png  - FAQ ?
You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

Cardigan Lisa: Tutorial di Uncinettando con Elsa

Cardigan Lisa: Tutorial di Uncinettando con Elsa

Buongiorno ragazze!

Come abbiamo visto quest’anno l’autunno non ha tardato a manifestarsi. Se i primi giorni di settembre ci siamo illuse che forse il sole ci avrebbe fatto compagnia ancora per un pochino, negli ultimi giorni ci siamo dovute ricredere!

Vento, pioggia, nuvolo, sole tenue la mattina, ma clima mite e fresco la sera…insomma questa è la famosa stagione della CIPOLLA. Si perché, il problema principale è: come ci vestiamo? Troppo estivi no, troppo invernali nemmeno, allora mettiamo strati su strati, dalla canottiera della salute al maglione a collo alto. Personalmente prediligo i Cardigan, e sapete perché? Perché sono eleganti, versatili, non troppo pesanti, ma nemmeno tanto leggeri e per realizzarlo non abbiamo nemmeno bisogno di quantità industriali di filato, così come quello che vi presento in questo articolo, realizzato da Uncinettando con Elsa, il cui tutorial è disponibile sul suo canale YouTube.

Di cosa avete bisogno? Noi abbiamo usato 300gr di filato della Miss Tricot Filati, linea Pavoncella, con uncinetto numero 3. Il colore scelto è un beige tenue (n.152), delicato, monocromatico, adatto ad ogni vestimento, ma sul sito Filati Romance potete trovare altre tonalità e gomitoli sfumati, che vi presentiamo come suggerimento in fondo all’articolo. 

Si parte dal basso e il motivo richiama la forma dei fiori, fino agli scalfi, poi si divide la parte dietro dalle due parti avanti. Nella parte anteriore ci sono solo 3 motivi per lato, quindi lo spolverino rimarrà aperto. Quindi, se desiderate chiuderlo, vi basterà aggiungere le catenelle e, quindi i motivi, oppure aumentare i giri del bordino. Stesso discorso vale per aumentare le taglie, perché qui verrà descritto il procedimento per una S: per una taglia M farete 6 motivi in più, per una taglia L dai 6 ai 9 in più.

La parte anteriore e posteriore saranno cucite all’altezza delle spalle, mentre, per quanto riguarda le maniche, che sono lunghe, avranno un motivo più coprente, dal momento che è stato pensato per vestiti a giro manica, per esempio.

Vediamo il procedimento nella prima parte del video tutorial di Elsa:                                  

Per una taglia S bisogna avviare 161 catenelle 

Per chi deve fare taglie più grandi, deve tener presente che il lavoro si realizza su multipli di 10, quindi, se dovete fare una M, avviatene 30 in più, mentre per una L dalle 60 alle 90 cat. aggiuntive. La cat. in più finale è necessaria per avere l’inizio e la fine uguali nella lavorazione (non si lavora in tondo).

Alla fine io ho ripetuto il motivo per un totale di 11 volte (dal basso verso l’alto). Ora, bisogna dividere la parte dietro da quella davanti usando due marcatori e io ho contato 3 motivi da ciascun bordo. Per esempio, in una taglia L potreste lasciare 5 motivi per lato e il resto tutto dietro.

A PROPOSITO DI MARCATORI, noi abbiamo usato quelli realizzati a mano in pasta polimerica, disponibili su Filati Romance in coloratissimi set da 6, uno diverso dall’altro e con dolcissime decorazioni che spaziano dai fiorellini, maglioncini, foglioline ai gomitoli di lana. Ottime anche per fare un regalo ad un’amica che ama sferruzzare come noi!

Ma tornando al Cardigan, dopo aver messo i marcapunti, bisogna proseguire con i giri tenendo conto delle separazioni: quindi dovrò lavorare sui 3 motivi della parte davanti e sulla parte dietro. In totale noi abbiamo realizzato 3 motivi in altezza. Attenzione: nella parte posteriore, bisogna fermarsi ad un motivo prima dei segnapunti, altrimenti non avete lo spazio per realizzare le maniche (quindi in totale abbiamo sulla riga 8 motivi dietro e 6 davanti). A questo punto potete cucire all’altezza delle spalle.

Proseguiamo con la seconda parte del video tutorial per vedere come realizzare le maniche ed il bordo:

Per la manica cambia il motivo all'uncinetto e realizziamo un punto più fitto. Nel nostro caso, per arrivare fino al polso, sono stati realizzati 46 giri dallo scalfo, circa 48cm di lunghezza. Ovviamente lo stesso lavoro va ripetuto per realizzare anche l’altra manica.



Ora dobbiamo occuparci del bordo dello spolverino e per comodità, noi siamo partiti dall’angolo in basso, utilizzando lo stesso motivo delle maniche, lavorando poi il numero di giri che desideriamo. Noi abbiamo fatto 4 giri, ma potete farne anche di più o di meno a seconda del vostro gusto!

Come vi abbiamo detto sopra, noi abbiamo scelto un colore neutro, facilmente abbinabile, ma su Filati Romance potete trovarne altri dalle tinte più accese come il Pavoncella rosa n.27 o il rosso n.56, oppure più classiche come il nero, il bianco e il grigio, rispettivamente n. 60, 55 e 52.

Se, invece, desiderate realizzare un progetto dai toni sfumati potete trovare meravigliose soluzioni nella linea Pavone: dall’autunnale 3949 con sfumature del marrone e beige, al glaciale Tiffany bianco 1892, fino alla Pink Lady con tocchi di grigio n. 4760.

Io spero che questo tutorial di Uncinettando con Elsa vi sia piaciuto! Fatemi sapere nei commenti con quali colori avete realizzato i vostri! 

Io vi abbraccio e vi do appuntamento al prossimo tutorial!

E’ severamente vietato copiare parzialmente o totalmente questo articolo senza autorizzazione esplicita e scritta di Filati Romance



Categorie

Archivio

Articoli popolari

Articoli recenti

Latest Comments

Tags Post