You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

Bolero Violin: schema scritto di un accessorio chic imperdibile

Bolero Violin: schema scritto di un accessorio chic imperdibile

Bentornate ragazze!

Ora che le serate si fanno più tiepide e la vita riprende pian piano il suo decorso normale, non possiamo fare a meno di cimentarci in tanti altri progetti da indossare in occasioni particolari.

In questo articolo vogliamo riportare lo schema scritto di un altro video popolare nel nostro canale YouTube Crochet Romance, che riguarda un piccolo capo elegante e freschissimo che potrete realizzare con meno di 300gr di filato!

Il bolero Violin, dal motivo semplice e traforato, è un accessorio capace di dare un tocco di eleganza sulle spalle di chi lo indossa, soprattutto se realizzato utilizzando colorazioni classiche che si abbinano con tutto. I filati consigliati per questo progetto sono Metropol, Astra, Soffio e Kady Print adattando l’uncinetto al tipo di spessore. La grammatura varia in base alla taglia (dai 150 gr per una taglia S/M a 250gr per una taglia L), ma per maggiori informazioni vi rimandiamo all’articolo che riguarda proprio la scelta della giusta quantità di filato per ogni lavoro: https://bit.ly/2YMEd3n .

Il bolero parte da una base rettangolare di 80 x 38cm per la taglia S-M (84x40cm tg M-L e 88x42cm tg L-XL). Naturalmente le misure sono indicative: vi consigliamo di provare il progetto sulle vostre spalle, facendovi aiutare da qualcuno, per verificare l’adattabilità sul vostro corpo. Le catenelle si montano lavorando sul lato corto e proseguendo in lunghezza. Partiamo con la lavorazione!

bolero Violin

LEGENDA: ma = maglia alta, cat = catenella, dpma = doppia maglia alta, avv = avviare, mb= maglia bassa, mbss= maglia bassissima, arch = archetto, *…*= motivo ripetuto

-Avv. Un multiplo di 12 cat (fino al raggiungimento dei cm per la tg desiderata sul lato corto) + 10

-RIGA 1_3 cat(come prima ma), 3 cat, 1 dpma nella decima cat dall’uncinetto, salto 2 cat, 1 dpma, 3 cat, salto 3 cat, 2 ma nella stessa cat, 2 ma nella cat successiva, *3 cat, salto 3 cat di base, 1 dpma, 3 cat, salto 3 cat di base, 2 ma nella successiva, 2 ma nella seguente* ripetere fino alla fine della riga. Quando arrivate alle ultime dpma, fate 3 cat e chiudete il giro con una ma nell’ultima cat disponibile

-RIGA 2_3 cat + *7 cat, 1 ma in ciascuna ma del gruppo da 4* fino a fine riga. Chiudere le 7 cat con una ma alla quarta cat di base, dopo la seconda dpma.

-RIGA 3_3 cat + *3 cat, 1 dpma + 2 cat + 1dpma entrando nel foro tra le 2 dpma della RIGA 1 (in questo modo si lavorano anche le 7 cat della RIGA 2), 3 cat, 1 dpma nella prima ma nel gruppo da 4, 1 dpma nell’ultima ma dello stesso gruppo* ripetere fino alla fine della riga. Concludo con 2 cat e 1 ma nella terzultima cat.

Ora passiamo a realizzare le righe 4,5,6 e 7 che sono quelle che si ripetono per tutta la lunghezza.

-RIGA 4_ 3 cat + 3cat, 4 ma nello spazio fra le 2 dpma, *7 cat, 4 ma nello spazio tra le successive 2 dpma disposte a V* ripetere fino alla fine della riga. Terminare con 2 cat  e 1 ma nella terza cat della riga precedente.

-RIGA 5_ 3 cat + *3cat, 1 dpma nella prima ma del gruppo da 4, 1 dpma nell’ultima ma del gruppo da 4, 3 cat, 1 dpma + 2 cat + 1dpma nello spazio fra le 2 dpma prendendo anche le cat sovrastanti* ripetere fino a fine riga. Chiudere con 2 cat e 1 ma nella terza cat del giro precedente.

-RIGA 6_ 3 cat + *7 cat, 4 ma nello spazio tra le 2 dpma a forma di V* ripetere fino a fine riga. Chiudere le 7 cat con 1 ma nella terza cat del giro precedente.

-RIGA 7_ 3 cat + *3 cat, 1 dpma + 2 cat + 1dpma nello spazio fra le 2 dpma prendendo anche le cat sovrastanti, 3 cat, 1 dpma nella prima ma del gruppo da 4, 1 dpma nell’ultima ma nel gruppo da 4* ripetere fino alla fine della riga. Terminare con 2 cat e 1 ma nella terza cat del giro precedente.

Come già accennato prima, ripetere le righe da 4 a 7 comprese, fino a raggiungere la lunghezza desiderata. Con lo stesso motivo e proseguendo oltre i cm corrispondenti alla vostra taglia, potrete realizzare uno scialle, senza dover cucire le maniche.

Una volta giunte alla misura corrispondente, chiudete con la riga 8:

-RIGA 8_ 3 cat + 2 cat, *4 ma nello spazio fra le 2 dpma a V, 4 cat, 1 mb nello spazio fra le successive 2 dpma (NON a forma di V!), 4 cat* ripetere fino alla fine. Terminare con 2 cat e 1 ma nella terza cat del giro precedente.

Una volta chiuso il lavoro, lasciate un filo abbastanza lungo da utilizzare nelle cuciture. Per procedere in tal senso, è necessario piegare il lavoro a metà nel senso della lunghezza. In ciascuna estremità, segnate con un segnapunti una distanza di 12 cm dal bordo e cucire i lembi per dare forma alle maniche. Attenzione a far combaciare i lati, affinché la trama rimanga dritta ed omogenea!

Una volta terminata questa prima parte, il bolerino potrebbe già considerarsi pronto. Tuttavia, noi abbiamo voluto aggiungere un bordo decorativo, aumentando la superficie che copre il torace. Se volete realizzarlo anche voi, non dovete far altro che seguire la procedura!

particolare Violin

Ora, distendete il lavoro davanti a voi e agganciate il filo proprio in mezzo alla cucitura della manica a destra con una mbss. Ora procedete la lavorazione seguendo la direzione del bordo inferiore. Facciamo presente che la lavorazione procederà in maniera omogenea, ma dipende molto dalla vostra attenzione perché si va “ad occhio”, soprattutto per il primo giro.

-GIRO 1_ 3 cat (prima ma), 1 ma, *4 cat, salto un quadratino sottostante, 2 ma nello spazio successivo* per tutto il giro. Alla fine, contate le coppie di ma in totale (non le singole ma!) che dovrà essere un numero divisibile per 3. Terminare con 4 cat, agganciandosi con una mbss alla terza cat di inizio giro.

-GIRO 2_ 1 cat, voltare il lavoro, 3 mb nel primo arch, *4 cat, 3 mb nell’arch successivo* per tutto il giro. Chiudere con una mbss nella prima mb che abbiamo fatto.

-GIRO 3_ 1 cat, voltiamo il lavoro, *3 mb nel primo arch, 3 ma + 4 cat + 3 ma nell’arch successivo* per tutto il giro. Terminato di lavorare l’ultimo arch, chiudete entrando con una mbss nella prima mb del giro.

Termina così anche il bordino, che bisognerà poi ripetere anche in ciascuna manica. Attenzione, però, a contare lo stesso numero di coppie di ma del GIRO 1 per ciascuna delle due maniche.

Una volta rifinita anche quest’ultima parte, il vostro bolero sarà terminato. Come vedete, si tratta di un progetto dalla trama semplice da realizzare, alla quale bisogna prestare particolare attenzione solo in alcuni passaggi. Ma basta un po’ di concentrazione e il risultato finale vi stupirà!

Noi vi diamo appuntamento al prossimo mese con un nuovo schema tutto da scoprire!

Un colorato e morbido abbraccio!

Team Filati Romance

E' severamente vietato copiare l'articolo per una parte o interamente, senza il consenso esplicito e scritto di Filati Romance

4Commenti

  • Avatar
    Ellis
    lug 23, 2020

    Awesome work! That is quite appreciated. I hope you’ll get more success. Detox Baltimore

Scrivi un Commento

Tutti i campi sono obbligatori

Nome:
E-mail: (Non Pubblicato)
Commento:
Scrivi il codice

Categorie

Archivio

Articoli popolari

Articoli recenti

Latest Comments

Tags Post