You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

Scaldacuore Abigail: progetto riuscito!

Scaldacuore Abigail: progetto riuscito!

Buongiorno ragazze!

Questo mese per me è stato in gran parte dedicato ad una vera e propria sfida creativa, nella quale mi sono voluta mettere in gioco con un progetto un po’ più difficile rispetto al solito e, con mia grande sorpresa e soddisfazione, alla fine ho ottenuto un ottimo risultato (ovviamente ho avuto bisogno dei preziosi consigli della mia cara amica Lisa :P ).

Tutto è cominciato durante la ricerca di nuovi progetti sul portale Ravelry che, per inciso, offre una vastissima gamma di patterns fra gratuiti e non, proposti da numerose designer provenienti da tutto il mondo. Navigando fra le fantastiche immagini, mi sono imbattuta in uno scaldacuore a maniche corte, realizzato con la tecnica granny a tre colori. Ho deciso subito di contattare la sua ideatrice ed ecco che ho conosciuto Nicoletta.

Nicoletta, classe 1960, abita in provincia di Bergamo e le piace definirsi “imprenditrice della casa”. E’ appassionata di creatività e per questo si dedica a numerosi hobby, oltre che allo sferruzzamento. Grazie ad internet può condividere con altri i suoi magnifici lavori attraverso il sito Magie e Passioni, progetti che spesso traggono ispirazione da foto per poi diventare ancora più originali.

scaldacuore ab

Lo scaldacuore Abigail, il cui schema è possibile scaricare gratuitamente collegandosi al sito di Ravelry, è uno di questi e mi ha conquistata fin da subito. Devo ammettere che all’apparenza può sembrare un progetto semplice anche per noi principianti, ma non lasciatevi ingannare da quelle numerose maglie alte a gruppi che fanno capolino attraverso il granny. Vi consiglio di osservare bene e attentamente le immagini del lavoro concluso nel caso dovesse venirvi qualche dubbio.

Per realizzarlo ho scelto di usare il filato MonAmour, uno dei miei preferiti, mantenendo i due colori neutri identici e cambiando il terzo, difatti ho preso il blu blondi n.17 al posto del rosa con uncinetto n. 4. Sul nostro sito potrete trovare altri numerosi colori per potervi sbizzarrire, facendo lo scaldacuore con tante altre combinazioni, anche bicromatiche, perché no?

Il progetto è costituito da tre pannelli + le maniche, i cui schemi sono riportati nel file pdf scaricabile. Devo dire sinceramente che per quanto abbia preso come base questo pattern, successivamente ho fatto delle modifiche per poter adattare lo scaldacuore alla mia taglia 48/50 molto curvy, soprattutto sul torace, mentre Nicoletta ha realizzato una tg 46/48.

Pertanto, vi elencherò semplicemente le differenze rispetto allo schema originale, eseguite con il prezioso aiuto di Lisa che mi ha consigliato come meglio procedere sulla base del mio fisico, tanto per intenderci meglio. Prima di tutto, nel pannello posteriore ho dovuto ingrandire il quadrato di tre giri, come per altro suggerisce la stessa designer. Per quanto riguarda i triangoli frontali, per poter chiudere adeguatamente e in maniera elegante la “mercanzia” e coprire bene le mie spalle da Mike Tyson, ho allungato i giri di maglie alte, eseguendo delle diminuzioni su entrambi i lati, per un totale di 7 righe dal bordo dei pannelli. Per le maniche ho seguito quasi in toto lo schema, aggiungendo solo una riga iniziale e fermandomi prima perché, viste le mie imponenti braccia, andare a fare altre diminuzioni sarebbe stato controproducente.

In totale ho usato 4 gomitoli di nero, 3 di bianco e 3 di blu bondi.

scaldacuore ab Julia

Il lavoro in sé mi ha preso diversi giorni e parecchie ore ma, nonostante qualche difficoltà durante la realizzazione dovuta anche alla mia inesperienza, alla fine questo indumento ha preso forma. Come dire, finalmente posso indossare qualcosa che ho realizzato, dopo mesi a mettere da parte diversi esperimenti falliti =) . Per il momento lo sento leggermente strettino (“Pure!!?” Direte voi), perciò credo che la parte difficile sia mettermi a dieta per buttare giù altri due kg e sfoggiare il mio primo lavoro con una dignità! Sicuramente, quando avrò raggiunto questo obiettivo sarà già inverno e dovrò riporlo nell’armadio…

Io intanto vi do appuntamento alla prossima volta, nella quale riprenderò un tutorial dal nostro canale Crochet Romance e ne riporterò lo schema per iscritto.

Un colorato e morbido abbraccio,

Julia Volta

E’ severamente vietato copiare parzialmente o totalmente questo articolo senza autorizzazione esplicita e scritta di Filati Romance

Scrivi un Commento

Tutti i campi sono obbligatori

Nome:
E-mail: (Non Pubblicato)
Commento:
Scrivi il codice

Categorie

Archivio

Articoli popolari

Articoli recenti

Latest Comments

Tags Post